Come arredare una casa con poco spazio con l’arrivo di un bebè

0
1763

I mesi della gravidanza sono frenetici non solo per le emozioni e l’attesa legate all’arrivo del proprio bimbo ma anche per la cosiddetta “preparazione del nido”. Bisogna trasformare una casa da coppia moderna e spensierata in un appartamento funzionale, comodo e a prova di neonato. Serve organizzazione, gusto e, soprattutto, riuscire a trovare lo spazio per tutto quello che servirà al nuovo arrivato.
Se state già pensando di dovervi costringere a sbarazzarvi o a mettere in cantina un sacco di vostre cose per cedere spazio al bimbo, rallegratevi: non è necessario. Basta informarsi, fare delle scelte intelligenti e mettere in atto qualche piccolo trucco per riuscire a rendere l’imminente convivenza a tre comoda per tutti.

Le tre cose indispensabili e, purtroppo, anche quelle più ingombranti, che devono essere acquistate assolutamente prima della nascita di un neonato sono, sostanzialmente: fasciatoio e soluzione per il bagnetto, lettino e seggiolone che possa fungere non solo da sedia per la pappa ma anche per qualche momento di gioco e relax.

Il fasciatoio

Il fasciatoio è un mobile di prima necessità. Non cadete nell’errore di credere di poterne fare a meno, magari pensando di utilizzare il letto o il tavolo con sotto il classico asciugamano. Soprattutto nei primissimi mesi sarete stanche, provate dal parto, e la posizione di cambio curve sul letto non è affatto comoda. Inoltre si rischia sempre di sporcare trapunta o coperta, anche quando si sta molto attente: i bimbi, appena imparano a girarsi e rotolarsi, durante il cambio, non stanno fermi un secondo e basta davvero girarsi a prendere una salviettina per fare il danno. Senza contare che, soprattutto nel primo periodo, i cambi giornalieri saranno davvero tanti ed avere un mobile pratico e comodo con tutto l’occorrente a portata di mano è un lusso irrinunciabile, soprattutto per la notte, dove ogni minuto risparmiato è prezioso in quanto si trasforma in un minuto di sonno guadagnato.

Approfondisci anche su: Quale fasciatoio scegliere?
Il fasciatoio è un mobile formato da un comodo piano d’appoggio imbottito, impermeabile ed antimacchia, su cui posizionare comodamente il piccolo, dell’altezza giusta per cambiarlo agevolmente. Sotto, solitamente, si trova il kit per il bagnetto e mensoline o ante atte a contenere tutto quello che occorre per il cambio, in modo da avere ogni cosa a portata di mano e poter procedere all’operazione più velocemente possibile.

Il posto migliore dove posizionare il fasciatoio è in bagno anche se, in caso non fosse possibile per problemi di spazio, la cameretta del bambino o la camera da letto vanno benissimo. Brevi propone diversi modelli di fasciatoio, i due più consigliabili sono il Bagnotime Brevi Reversibile e il Fasciatoio Brevi Pratico. Brevi Reversibile è un fasciatoio davvero piccolo, si monta direttamente sulla vasca da bagno quindi l’ingombro è pari a zero. Molto comodo perchè il lettino adibito al cambio e la vaschetta per il bagnetto si incastrano una sotto l’altro con un sistema scorrevole quindi, da chiuso, occupa davvero il minimo spazio.

Brevi Bagnetto Fasciatoio Pratico, invece, è un modello un po’ più elegante, diventa anche complemento d’arredo, basta scegliere la fantasia che più piace e si addice alla stanza dove deve essere inserito. Ha un comodo piano d’appoggio con un soffice materassino decorato con un tenero orsacchiotto e la vaschetta da bagno incastrabile tra i piedi d’appoggio, pronta ad essere estratta ed utilizzata con poche semplici mosse, al bisogno. In ogni caso, se proprio si decide che il fasciatoio non è così indispensabile e si vuole acquistare solo la vasca da bagno a prova di neonato, è possibile anche comprarla singolarmente.

Il momento del bagnetto, per i bimbi, è solitamente la coccola giornaliera, dove si rilassano, dove ritornano al loro elemento naturale, l’acqua calda. E’ molto importante che la vaschetta sia confortevole e sicura, per valorizzare al meglio questi attimi intimi e dolci tra genitori e bimbo. Babymoov propone una vaschetta con cavalletto e tubo di scarico, quindi comodissima ed autonoma. La vasca risulterà all’altezza giusta per lavare il piccolo senza doversi piegare e l’acqua verrà poi scaricata nella vasca o nel lavandino in maniera molto semplice, senza doverla sollevare. La vaschetta è anatomica e contiene il riduttore antiscivolo, fondamentale soprattutto per i bimbi di pochi mesi. Il riduttore è un accessorio importantissimo per garantire la sicurezza al piccolo: gli evita di scivolare ma anche di tenere una posizione innaturale o scomoda.

Il lettino

Per quanto riguarda la culla, per risparmiare, è bene acquistarne una che crescerà col piccolo, quindi il classico lettino con le sbarre che poi, al momento opportuno, si potranno abbassare. Picci-Lella offre una soluzione perfetta, la Culla Lella Mini Lettino a questo scopo, un lettino con le sponde indipendenti, ottimo per lasciare il neonato in sicurezza ed autonomia ma anche adattabile ad essere affiancato al lettone dei genitori, semplicemente abbassando una sponda.

Il seggiolone

In ultimo il seggiolone, da posizionare in sala da pranzo o cucina, per permettere al piccino, quando sarà il momento, di godere del momento dei pasti insieme al resto della famiglia, alla stessa tavola ed alla stessa altezza. L’idea perfetta per il seggiolone ma utilizzabile anche per la sdraietta, per la culla o passeggino è il Kit Tatamia Peg Perego: una barra gioco con pupazzetti e sonaglietti che terrà occupato il bimbo, divertendolo durante la pappa o, semplicemente, nei momenti in cui lo si terrà in cucina mentre si lavano i piatti o si riordina.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here