Quale fasciatoio scegliere: comodità e praticità per un momento del cambio sereno

0
520

Sei in procinto di diventare mamma? Allora sicuramente sei nella fase più bella della maternità, ovvero quella in cui non vedi l’ora che il pupo nasca. L’organizzazione in questo momento è tutto. Devi pensare per gradi a tutto quello che ti può occorrere, poiché tu non lo sai ancora, ma nel momento in cui torni a casa con il tuo bambino tra le braccia, non avrai tempo nemmeno per guardarti allo specchio.

L’organizzazione della casa e della vita, la devi suddividere in tre momenti:

  • Pappa;
  • Nanna;
  • Cambio.

In base a queste tre fasi della giornata, dovresti organizzare anche la tua casa. In cucina non ci sarà più spazio per le mille spezie con le quali condivi deliziosi piatti. Dovrai fare post a biberon, scalda latte, scalda biberon, bavaglini, piatti, bicchieri e forchette adatte al piccolo.

Hai pensato alla cameretta del bambino? Sicuramente avrai già acquistato la culla, le copertine, le lenzuola, i paracolpi per la culla e tutto quello che occorre per arredare a prova di bambino la sua cameretta.

Momento cambio: il protagonista di questa fase della giornata è il fasciatoio, e ovviamente pannolini, salviette e borotalco. Scegliere il fasciatoio non è uno scherzo, bisogna pensarci con attenzione.

Il fasciatoio può essere:

  • A cassetti;
  • Pieghevole;
  • Portatile;
  • In tessuto normale;
  • Bagnetto fasciatoio.

Come scegliere il fasciatoio: opta per il migliore

La scelta del fasciatoio

Il fasciatoio è un articolo molto importante, poiché ti servirà per cambiare il pannolino al piccolo, e prepararlo o per la notte o per la passeggiata mattutina. Molti bambini odiano questo momento, non sopportano essere svestiti, per cui dovrai fare attenzione che gli angoli siano imbottiti, per evitare che il piccolo nel suo momento di “ribellione” cada.

Vediamo le differenti tipologie di fasciatoio:

  • Il fasciatoio da casa, solitamente, è anche quello dotato di cassetti dove riporre tutta la biancheria. Devi sempre avere le salviette, il borotalco e un panno in puro cotone a portata di mano. I movimenti, quando si cambia un bambino, devono essere veloci e sicuri. Non bisogna perdere tempo, il bambino non deve prendere freddo;
  • Fasciatoio a mo’ di vaschetta, anche detto bagnetto fasciatoio, ideale per cambiare il piccolo e fargli fare anche il bagnetto; solitamente lo si pone in bagno ed è di plastica. Questa è una soluzione molto pratica, per evitare che si sia costrette a passare dalla stanza del cambio a quella del bagno. Scegliendo questa opzione, si evita di fare troppi passaggi da una stanza all’altra con il bambino in braccio e si esce dal bagno, solo quando il piccolo è pronto per la nanna;
  • Fasciatoio per uscire e borsa fasciatoio. Anche questo è un tipo di fasciatoio di cui ti devi dotare, soprattutto se devi intraprendere un viaggio.

Navigando sul nostro shop online, potrai trovare una vasta alternativa di fasciatoio in tessuto di tutte le fantasie e colori. Solitamente, i fasciatoio in tessuto, vanno acquistati in sostituzione di quelli in PVC, che per la maggior parte delle volte sono abbinati in cassettiere in legno.

La nascita di un bambino richiede una completa riorganizzazione della casa, ma è sicuramente uno dei momenti più belli della vita di una neomamma.

Si tratta di un cambiamento che si affronta molto volentieri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here