Come realizzare una Cameretta Montessori

Lettini, mobili e giochi, tutti a misura di bambino: ecco una serie di linee guida e consigli per arredare una cameretta Montessori

0
131

Per ogni bambino, la propria cameretta è un luogo quasi magico, il regno in cui dorme, gioca, colora, fantastica ad occhi aperti, si diverte e soprattutto cresce. Insomma, il luogo in cui può essere se stesso liberamente, che però deve anche essere sicuro e pensato apposta per lui. È questo, in sintesi, il principio della cameretta Montessori, uno spazio progettato per sviluppare la libertà, la creatività e l’indipendenza dei bambini.

Caratteristiche di una cameretta Montessori:

  • Essenziale;
  • Ordinata;
  • Suddivisa negli spazi;
  • Proporzionata e accessibile al bambino;
  • Dettagli e decorazioni attraenti.

Realizzare una cameretta Montessori significa soprattutto organizzare lo spazio e scegliere l’arredamento, in modo da creare un ambiente a misura di bambino, cioè un luogo armonioso, accessibile e stimolante, che riesca a condurre il bambino verso una propria autonomia permettendogli di muoversi nel “suo spazio” in totale libertà, favorendo così una crescita equilibrata.

 

Cameretta Montessori: come organizzare gli spazi

Nella cameretta di ispirazione Montessori l’attenzione è posta sul bambino e sul suo bisogno di libertà. Perciò anche gli spazi devono essere pensati su misura per lui così da permettergli piena autonomia nel movimento. Ogni attività quotidiana, come il gioco, il dormire, il vestirsi o il lavarsi vanno rese più semplici portandole alla sua altezza.

Lo spazio poi dovrà essere essenziale e ordinato, facile da pulire e sistemare, e soprattutto ben suddiviso: organizzare bene gli spazi nella cameretta permetterà infatti al bambino di distinguere i vari momenti della giornata e aiutarlo ad avviarsi verso una più rapida indipendenza.

Spazi di una cameretta montessoriana:

  • lo spazio della nanna;
  •  lo spazio dove cambiarsi;
  • lo spazio delle attività.

Nella zona destinata alla nanna, un lettino basso consentirà al bambino di salire e scendere da solo in completa autonomia. Un armadio accessibile e un fasciatoio montessori saranno l’ideale per avere tutto a portata di mano nei momenti destinati alla pulizia e al cambio dei vestiti.

Per lo spazio delle attività invece potrebbe essere utile  posizionare una scaletta come la Torre di apprendimento Dilli Best Ozzy con cui il bambino sarà in grado di salire e scendere per conto suo, in tutta sicurezza, per prendere libri e giochi, che andranno rigorosamente collocati ad un’altezza che il bambino possa raggiungere con facilità e in piena autonomia.

 

Come arredare una Cameretta Montessori

L’arredamento Montessori è caratterizzato da linee semplici e da uno stile naturale, ma soprattutto rispetta le proporzioni del bambino per favorirne l’indipendenza dai genitori e assicurargli sicurezza durante ogni attività. La cameretta Montessori è adatta ai bambini da 0 a 5 anni, perché già a 6 anni, con l’inizio dell’età scolastica, bisognerà predisporre una cameretta “da grandi”, più funzionale per lo studio.

Per arredare una cameretta secondo lo stile Montessori, uno dei brand su cui fare affidamento è Dili Best che con la collezione Ozzy Montessori, ha declinato in chiave contemporanea l’idea della cameretta Montessori, ideando arredi dalle linee pulite e dalle tinte neutre come bianco e grigio, abbinati a complementi d’arredo romantici e raffinati, con delicati decori a tema natura, in due diverse varianti di colore: grigio e verde acqua.

 

Ma cosa propone la linea Ozzy Montessori per la cameretta dei bambini?

Metti al centro il benessere e la crescita del tuo bambino. Arreda la sua cameretta con mobili di qualità e dal design studiato appositamente per lui. Sul nostro sito troverai tante idee per arredare la cameretta Montessori perfetta e creare uno spazio a misura del tuo bambino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here