La Borsa della Mamma: Cosa non può mancare per la passeggiata con il bebè!

0
539

Le mamme lo sanno bene: quando si è alle prese con un bambino molto piccolo e si deve uscire di casa per andare a passeggio bisogna pensare a tutto, affinché non ci si ritrovi impreparati.

I bambini infatti necessitano di numerose cure ed attenzioni, soprattutto se sono molto piccoli. Pertanto è necessario portare con sè tutto l’occorrente che possa servire a risolvere un eventuale inconveniente. Ci sono oggetti fondamentali dunque che non possono assolutamente mancare nella borsa della mamma per la passeggiata con il bebè.

Essa costituisce un vero e proprio accessorio multitasking, capace di venire incontro a qualsiasi esigenza o inconveniente.

La prima cosa che non bisogna mai dimenticare quando si esce in giro con il piccolo è la borsa fasciatoio. Questa risulta essere assolutamente indispensabile affinché sia possibile riporre tutto il materiale utile alla mamma e al bambino. La borsa da passeggino deve essere piuttosto capiente e spaziosa per accogliere tutti i giochi e gli accessori che serviranno al bambino. Uno degli accessori più importanti è senza dubbio la borsa fasciatoio: essa risulta essere assolutamente obbligatoria quando bisogna eseguire il cambio al bebè.

Collegati alla borsa fasciatoio naturalmente ci sono i pannolini che non bisogna mai dimenticare per non rischiare di dover ritornare a casa a cambiare il piccolo. Un altro oggetto che deve essere sempre presente nella borsa della mamma è il biberon con annesso bavaglino, per evitare qualsiasi tipo di macchia. Il mercato al giorno d’oggi offre numerose e valide proposte per quanto riguarda i biberon da passeggio, adatti a qualsiasi esigenza e necessità. Anche il ciuccio deve essere sempre a portata di mano per scongiurare il rischio che il bambino possa avere qualche improvviso capriccio. Il ciuccio infatti solitamente riesce a calmare o comunque a diminuire il pianto del piccolo.

Per la stessa ragione è opportuno aggiungere alla borsa, dei giocattolini (come ad esempio dei peluche oppure dei sonagli) per distrarre il bebè in caso di pianto. È bene procurarsi dei giocattoli non troppo ingombranti e grandi per non appesantire troppo la borsa.

Nel caso in cui la passeggiata dovesse avvenire durante il corso della stagione invernale (oppure autunnale) è necessario portare sempre dietro una copertina in modo tale che il bambino possa essere sempre coperto e riparato dall’eventuale freddo nel caso dovesse addormentarsi. In ogni caso, anche se la passeggiata dovesse avvenire durante la stagione estiva, è meglio munirsi sempre di una coperta in quanto generalmente i bambini tendono ad essere molto più delicati e soggetti ad ammalarsi rispetto agli adulti.

Qualche salviettina imbevuta non può far altro che comodo nel caso in cui si dovesse uscire a fare una passeggiata all’aria aperta con il proprio bimbo. L’igiene e la pulizia infatti non sono mai da trascurare in questi casi. Anche se il bambino non è ancora in grado di camminare potrebbe comunque sporcarsi in qualche modo, soprattutto il viso e le manine.

In ultimo è consigliabile anche portare qualche abitino di ricambio nel caso in cui dovesse mutare improvvisamente la temperatura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here