10 consigli per prepararsi all’arrivo di un neonato

0
2354

La nascita di un bambino è un momento speciale ed emozionante per tutta la famiglia ma, soprattutto quando si tratta del primo figlio, ci si può sentire un po’ spaesati e impreparati. Ecco 10 consigli per prepararsi all’arrivo di un neonato.

  • Partecipare a un corso di accompagnamento alla nascita: ce ne sono molti sia presso i punti nascita che i consultori. È un ottimo modo per conoscere altre future mamme, per parlare con personale esperto e preparato (solitamente il corso è tenuto da ostetriche ma spesso sono previsti incontri anche con ginecologi e pediatri) di quello che sta accadendo e che accadrà al vostro corpo durante il travaglio e il parto. In molti corsi vengono fatti anche esercizi fisici e sono spiegate le tecniche di respirazione, vi saranno utili quando sarà il momento di spingere! Inoltre, condividere pensieri e paure con altre donne incinte e personale qualificato, è senz’altro un ottimo modo per prepararsi all’arrivo di un neonato.

La carrozzina

Scegliere la carrozzina: questo è uno degli acquisti più importanti. La scelta solitamente ricade su un trio, in modo da avere in un unico pacchetto carrozzina, ovetto e passeggino. In commercio esiste una varietà immensa di modelli, marchi e stili differenti, basta girare qualche negozio o sito web del settore per trovare quello più adatto alle proprie esigenze e gusti.

scegli qui:  passegginicarrozzinepasseggini gemellarisistemi modulari

La culla o il lettino

Comprare la culla (o il lettino): altra decisione di primaria importanza, dato che sarà il posto dove dormirà il piccolo. Anche qui c’è una vasta gamma di possibilità: lettini a sbarre, culle, culle a dondolo, culle con le ruote, ceste in vimini o lettini che si agganciano al lettone di mamma e papà. L’importante è scegliere un prodotto sicuro, di qualità, comodo e funzionale. Ovviamente oltre al lettino bisogna anche pensare alla relativa biancheria, prediligendo tessuti naturali e adatti alla stagione, senza dimenticare che i bambini non vanno coperti troppo.

Pannolini

Pannolini usa e getta o lavabili? Scelta scontata per alcuni, ardua per altri. I pannolini usa e getta sono molto comodi, ma quelli lavabili sono di materiali migliori, si risparmia e non inquinano. La decisione spetta ovviamente solo ai genitori, secondo le proprie preferenze, ma se si opta per i pannolini riutilizzabili, questi si possono comprare online presso i siti specializzati in prodotti per bambini come www.sottoilcavolo.com. Se, invece, si scelgono i pannolini usa e getta, non esagerate nel fare scorte prima della nascita: rischiate di non usarli tutti se il bimbo è grande o cresce in fretta.

Igiene

Acquistare i prodotti per l’igiene del neonato: detergente per il cambio pannolino, pasta all’ossido di zinco per irritazioni, prodotti per bagnetto e shampo delicatissimo, avendo cura di scegliere prodotti specifici per la pelle dei neonati. Utile anche avere sempre della soluzione fisiologica, per pulire gli occhietti e fare eventuali lavaggi nasali (prendere quindi anche uno dei comodi aspiratori nasali in commercio).

Vestitini

Comprare i vestitini: qua è essenziale cercare di non farsi prendere troppo la mano! Innanzitutto, nonostante le ecografie moderne abbiano fatto passi avanti da gigante, non è detto che il bambino nasca delle stesse misure “predette” dal ginecologo. Inoltre i neonati crescono molto rapidamente, per cui è meglio evitare di comprare intimo per neonato a decine e decine di body e tutine taglia zero, onde evitare di usarle una volta sola. È consigliabile quindi fare uno shopping giudizioso, comprando un po’ di tutto quello che può servire, dei materiali adeguati alla stagione di nascita. Il resto lo si prenderà man mano che serve e che il bimbo cresce.

Prepararsi alla nascita

  • Preparare la valigia per l’ospedale: di norma la valigia viene fatta verso il settimo mese di gravidanza. La lista delle cose da portare in ospedale solitamente viene fornita dal punto nascita prescelto, solitamente sono richiesti diversi capi di intimo per mamme e neonati come: un’ampia maglietta per il parto, due camicie da notte sbottonabili sul davanti, 5 cambi per il bambino (body e tutine intere, in tessuti adatti alla stagione), assorbenti post parto, asciugamani e prodotti per l’igiene della mamma. In molti ospedali i pannolini e prodotti per il cambio del bebè vengono forniti, in altri occorre portarli da casa.
  • Preparare il “nido”: la preparazione del nido è nell’indole della futura mamma, pulire la casa, preparare la cameretta e tutte le cose che serviranno per il bebè. È giusto volere un ambiente pulito, sicuro ed accogliente per quando arriverà il piccolo, quindi tenete in ordine (facendovi aiutare per i lavori pesanti), mettete piante e fiori fuori casa (dato che alcune possono emanare sostanze non adatte ai più piccoli) e preparate lettino, luci notturne ed eventuali dispositivi di sicurezza.
  • Organizzatevi per il baby wearing: negli ultimi anni si vedono sempre più mamme portare i propri piccoli in fascia o marsupio. Questa antica pratica è molto pratico e comodo per la mamma, ma giova soprattutto al piccolo che, soprattutto all’inizio, ha estremamente bisogno del contatto materno.
  • Seggiolino auto: chi acquista un trio per i primi mesi potrà utilizzare l’ovetto, ma in alternativa è fondamentale comprare un seggiolino per auto che permetta un trasporto sicuro e confortevole.

 

logo-small

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here